Una leggenda metropolitana tutta palermitana

(di Mimmo Caruso)

 ponte post

Nel 1897, il famoso scrittore Americano, Mark Twain inviò un telegramma al New York Journal, che riportava la seguente frase :

“La notizia della mia morte appare un’esagerazione.”
(The reports of my death are greatly exaggerated).

smentendo così il necrologio della sua morte, pubblicato sul quotidiano dell’epoca.
Ieri i centralini dei Vigili del Fuoco di Palermo e delle redazioni dei giornali sono stati presi d’assalto da decine e decine di telefonate allarmate dei cittadini che chiedevano la conferma della notizia sul crollo del ponte Corleone sul fiume Oreto, con presunti morti e feriti.
La notizia, alimentata forse dalle recenti condizioni meteorologiche, benchè falsa, si è diffusa a macchia d’olio, seminando il panico tra i palermitani.
Basta qualche grado vicino allo zero a seminare il terrore?
“E’ da sconsiderati mettere in giro queste voci false – ha detto il sindaco di Palermo, Diego Cammarata – La gente era nel panico”
Mi viene in mente la celeberrima aria di Rossini, cantata da Basilio ne Il barbiere di Siviglia: “La calunnia è un venticello… ”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: