La firma di Telethon tra le 10 scoperte più belle del 2009

(Fabrizia La Valle -Referente Area Rete Telethon – Centro Sud)

La Fondazione Telethon ha dato certamente, negli ultimi venti anni, un contributo determinante alla conoscenza del genoma umano ed ha posto le basi per la cura delle malattie genetiche, e con piacere vi riporto la seguente notizia:
“La rivista Science pubblica la classifica delle 10 scoperte più significative del 2009 e tra queste i successi nella terapia genica per ADA-SCID, Amaurosi Congenita di Leber (cecità progressiva congenita ) e Adrenoleucodistrofia.
Riguardo alle prime due terapie, è  notorio il ruolo determinate e prioritario della nostra fondazione e dei nostri ricercatori che, ultimo in ordine di tempo, abbiamo avuto modo di celebrare in occasione della maratona tv appena conclusa.
Indirettamente c’è la firma di Telethon anche rispetto all’Adrenoleucodisrofia: il team francese che ha effettuato lo studio ha, infatti, potuto utilizzare vettori lentovirali al cui sviluppo ha dato un contributo di primissimo ordine il professor Luigi Naldini, illustre direttore del nostro Istituto di Milano  HSR-TIGET.
La classifica di Science rappresenta un ulteriore riconoscimento  della centralità e dell’altissimo valore scientifico della nostra fondazione nell’ambito della ricerca biomedica a livello mondiale.
Manifestiamo con orgoglio questa bellissima notizia per Telethon e per la ricerca italiana, auspichiamo di firmare anche nel 2010 altre fondamentali scoperte.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: