Palermo cambia!

(rubrica storica a cura di Attilio Carioti)

L ’aspetto di una città  cambia  in fretta. E  non soltanto ai giorni nostri, se già il poeta  Charles Baudelaire poteva dire di Parigi di metà Ottocento : “  La vecchia Parigi non c’è più, l’aspetto d’una città cambia più in fretta, ahimè di un cuore “.

C’ERA UNA VOLTA VILLA DELIELLA

L’ANTEFATTO

foto Archivio Di Benedetto

Inaugurazione del monumento a Francesco Crispi   il 12 gennaio del 1905

Villa  Deliella  progettata  da  Ernesto Basile, costruita  nel  lato est della Piazza Francesco Crispi tra il 1905 ed 1909

foto Archivio Di Benedetto

PIAZZA FRANCESCO CRISPI OGGI

foto di Attilio Carioti

foto di Attilio Carioti

Villa Deliella è stata demolita tra sabato 28 e domenica 29 aprile 1959. Come afferma Rosario La Duca in “ La  città perduta”  : “ con un atto di banditismo di nuovo tipo” . A seguito di una “ sollevazione popolare” fu dichiarata la inedificabilità dell’area  su cui sorgeva la villa. Oggi  l’area è utilizzata come parcheggio privato con annesso autolavaggio all’aperto. Sono disposti in “bellavista” grandi cartelli pubblicitari  succedanei della bella costruzione in stile liberty  del Basile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: