Matteo Ricci (4)

(Antonino Lo Sardo)

Ritratto del Ricci dipinto nel 1610, subito dopo la sua morte,
da un suo confratello attualmente conservato presso la Chiesa del Gesù di Roma

Un’occasione buona potrebbe essere rappresentata dal 400° anniversario della sua morte. Il 28 ottobre 2009, in occasione della conferenza stampa di presentazione della mostra Ai crinali della storia. P. Matteo Ricci (1552-1610) fra Roma e Pechino, nel richiamare il “lungimirante lavoro” di padre Ricci “di inculturazione del cristianesimo in Cina”, mons. Giuliodori – Vescovo di Macerata – ha espresso l’auspicio che alla luce della sua testimonianza “possa crescere l’amicizia con il popolo cinese e possano rafforzarsi i vincoli di comunione con i cattolici di questo grande Paese come auspicato dal Santo Padre nella lettera a loro indirizzata nel maggio del 2007”. E in tale contesto, ha concluso, “possa procedere in modo spedito e positivo il riconoscimento del suo cammino di santità”.Citiamo, a titolo di curiosità, che a Matteo Ricci è stato dedicato un cratere lunare di 71 km di diametro; che la rivista Life lo ha posto fra le 100 più importanti personalità del secondo millennio e che è stato raffigurato – come abbiamo visto – in diverse emissioni filateliche italiane e straniere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: