RICORDANDO MICHELE PERRIERA: INTENZIONALITA’ E PASSIONALITA’

(Gabriella Maggio)


Oggi 11 settembre è morto dopo una lunga malattia Michele Perriera grande animatore della cultura palermitana che dagli anni sessanta del secolo scorso ha lavorato in vari ambiti letterari per aprire sempre più ampie prospettive internazionali alla cultura cittadina e a quella italiana. Giornalista de L’ORA , fondatore del Teatès, romanziere, regista, scrittore di teatro, ha esordito in letteratura partecipando al Gruppo ’63, che proprio a Palermo, all’Hotel Zagarella veniva fondato nel 1963 da Perriera, Balestrini, Eco, Sanguineti ed altri. Il Gruppo costituiva un’avanguardia che si proponeva di “ sprovincializzare” la letteratura italiana. Ma ben presto Perriera se ne allontanò, quando ebbe sentore che il Gruppo si allineava “ai meccanismi del potere culturale” . Il lettore non va blandito, sosteneva, ma reso vigile ed attento con la proposta di quesiti , di problematiche. In fondo è stato sempre un romanziere autore di teatro , molto teatro nei suoi romanzi, molto romanzo nelle sue opere teatrali . Nel tempo il suo linguaggio denso ed evocativo si è alleggerito verso l’espressione cristallina e nitida. In questo percorso il suo modello è stato Leopardi delle “ Operette Morali”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: